Come allevo

Per fare sta foto ne ho fatte 200 e ci ho messo un pomeriggio e ancora non è quello che speravo, ma ci siamo tanto divertiti...e si vede.
Per fare sta foto ne ho fatte 200 e ci ho messo un pomeriggio e ancora non è quello che speravo, ma ci siamo tanto divertiti...e si vede.

Salute, morfologia, carattere !

L'allevamento si dice "amatoriale" quando il "lavoro" svolto è per passione e non a scopo di lucro, cioè quando non si vive di allevamento.

Infatti il mio modo di allevare è SOLO per amore dei cani ed in particolare dei cocker, un sogno di bambina che si è avverato se vuoi saperne di più premi qui, di cui mi sono innamorata lavorando, da buona toelettatrice....

Nel mio "allevamento" i cani vivono in casa con noi, sono quindi cani ben socializzati con le persone e con gli altri cani, non solo perchè ne ho più di uno, ma anche perchè quì è un gran va e vieni di amici e parenti con i loro cani; sono ben socializzati anche con i bambini dei clienti che vengono sempre a dispensare coccole (vedi sezione "socializzazione")

I miei cani vivono una vita casalinga e famigliare, vanno in macchina, partecipano alle esposizioni di bellezza ma anche si va in montagna sulla neve tutti assieme come una grande famiglia ,e tutti assieme si va anche al mare a fare il bagno, d'estate ma anche e sopratutto d'inverno quando tutto il resto del mondo è chiuso in casa e noi ci divertiamo sulla sabbia a fare corse e grandi buche, per non parlare dei tuffi e il riporto dei vari oggetti.

Ovviamente abitando in un minuscolo paesino di campagna andiamo tutti i giorni almeno un'oretta a fare lunghe passeggiate sugli argini del fiume.

Diciamo che quì non ci si annoia mai !

Però non c'è solo il divertimento fine a se stesso ma anche il "dovere", ogni femmina infatti prima di avere dei cuccioli partecipa ad un pò di esposizioni a livello nazionale ed internazionale (sempre con spirito del gioco ma portando sempre a casa gran risultati) in modo così di fare scelte appropriate per la scelta del compagno che diverrà il futuro papà.

I miei cani vengono in oltre testati per la Atrofia Progressiva della Retina per la Nefropatia Familiare,  e la Displasia dell'anca-rotula e anche i "mariti" che vengono scelti devono essere testati ed esenti, per non lasciare nulla al caso ma ottenere sempre cuccioli sani.

Da quando è uscito il nuovo test anche per l'Adult Onset Neuropathy. 

I cuccioli poi vengono consegnati sempre tra le 10 e le 12 settimane in modo da aver appreso dalla loro mamma tutto quello che devono sapere per essere bravi cuccioli e cani equilibrati in futuro.

Vengono SEMPRE lasciate le code che sono espressione della loro grande gioia e come diceva Victor Hugo "Il sorriso del cane sta nella coda" !

Le femmine in oltre NON vengono MAI accoppiate prima dei 2 anni, 2 anni e mezzo; perchè una mamma pronta mentalmente porterà a termine una bella gravidanza e una buona cucciolata (è come per una donna, ne prima dei 20 anni ne dopo i 40 ). Ogni femmina da alla luce 3-4 cucciolate al massimo a seconda di come reagisce il fisico di ognuna, non devono essere spremute come negli allevamenti in serie.

Per me la cucciolata è la cigliegina sulla torta del mio amore e rapporto che ho con ognuna di loro, come avviene nel coronamento di un amore tra moglie e marito.

Poi quando i cuccioli nascono e si trova loro una famiglia io ci tengo che i nuovi "genitori"  seguano la loro crescita venendo quì a coccolarli e vederli crescere in modo che quando dovranno allontanarsi da me non soffriranno (cosa che io invece non potrò evitare) perchè si è già instaurato un bel feeling tra loro.

Ci tengo molto che le famiglie che lo desiderano mantengano i contatti con me. Io per i miei piccoli BEBE' ci sarò sempre fino all'ultimo giorno e le loro famiglie avranno sempre qualcuno a cui affidarsi per chiedere un consiglio o un aiuto.

E vi dico di più, siccome conosco i miei cuccioli, e so cosa "produco"; sarò sempre disponibile nel caso in cui una famiglia non possa più tenere un mio cane, per problemi loro, a riprenderlo con me e a trovargli una nuova casa. È ovvio che si devono mantenere i contatti e non sparire senza farsi più sentire e poi risbucare dal nulla dopo anni solo per "sbolognarmi" il cane !

L'obbiettivo è quindi quello di allevare e crescere cuccioli che siano:

Morfologicamente corretti

I papà: selezionando tra i migliori maschi d'europa che sono quasi tutti campioni o multicampioni, o tra maschi del mio allevamento che conosco ovviamente molto bene.

Le mamme: tra le mie femmine scelgo sempre la più adatta facendo esposizioni ne conosco pregi e difetti.

Sani : Tutti i riproduttori sono testati e controllati per PRA , NF, HD e i Dellylle' anche per l'AON.

Caratterialmente equilibrati : come già detto i cuccioli stanno con le mamme il più possibile, ed io li seguo passo, passo dando loro sempre nuovi stimoli crescendoli con le "grandi" sia in casa che fuori nella loro "area giochi", facendoli sentire più superfici e  rumori possibili, per prepararli alla loro futura vita nella società.

Ecco vi ho raccontato proprio tutto di come allevo i miei piccoli cocker.

 

La mia amica Monica, con la sua Golden Kira in mezzo a noi...
La mia amica Monica, con la sua Golden Kira in mezzo a noi...